Close

taekwondo

Dalla Corea l’arte dei calci e dei pugni

“Attraverso il Taekwon-Do ogni uomo può acquisire la forza sufficiente per arrivare ad essere il guardiano della giustizia, opponendosi ai conflitti sociali e coltivando lo spirito umano al livello più alto possibile”.

Generale Choe

Quali abilità allena il taekwondo?

motricità
5/5
concentrazione
5/5
fiducia in se stessi
5/5
equilibrio
5/5
disciplina
5/5
reattivitÁ
5/5
elasticità
5/5
sviluppo muscolare
4/5
socialitÁ
4/5
resistenza
4/5
spirito di squadra
3/5
velocità
3/5

età consigliata:

Già dai 6 anni già si può iniziare a praticare questa disciplina frequentando corsi propedeutici di psicomotricità.

curiosità:

Il taekwondo non è solo combattimento, ma anche forme (sequenze di attacco e difesa contro un avversario immaginario) e Freestyle ossia sequenze di movimenti che uniscono l’arte marziale alla ginnastica artistica, dando vita a performance accompagnate da una musica di sottofondo.

Arte marziale, disciplina, sport olimpico. Riconosciuto come sport da combattimento a contatto pieno, il Taekwondo trova origini in Corea circa 2.000 anni fa, quando questa nazione era ancora divisa in tre regni. Il termine Taekwondo deriva dall’unione di tre sillabe della lingua coreana: tae (“colpire/spezzare con i piedi”), kwon (“colpire con il pugno”) e do (“arte”, “disciplina”, “metodo”, “cammino” o “via”). Può essere tradotto con “l’arte dei calci e dei pugni”.

Basata soprattutto sull’uso di tecniche di calcio, questa disciplina marziale combina diverse tecniche di combattimento indirizzate alla difesa personale, ma oggi soprattutto rivolte alla pratica sportiva agonistica, essendo stata riconosciuta come Sport Olimpico Ufficiale nel 1994.

cosa sviluppa il taekwondo?

altre capacità

Concentrazione: l’attenzione continua ai movimenti dell’avversario richiesta durante i round di combattimento, sviluppa la capacità di concentrazione dell’atleta che deve focalizzarsi unicamente su ciò che avviene nell’incontro.

Memoria: nello studio e nella pratica della disciplina, è fondamentale la memorizzazione dei movimenti dei taeguk (forme, ovvero sequenze di attacco e difesa contro un avversario immaginario).

Orientamento spazio-temporale: perché è necessario durante un incontro sapersi collocare nell’area del tatami così da potersi sempre orientare nelle azioni di attacco e difesa.

Gestione dell’ansia: l’affrontare un avversario comporta un coinvolgimento psicologico ed emotivo che può generare stati di ansia che l’allenamento e il mettersi continuamente in discussione allenano a controllare.

Rispetto: è l’obiettivo principale di quest’arte marziale, apprendere il rispetto per gli avversari e per se stessi, oltre che per l’ambiente circostante ed il proprio corpo.

nei nostri camp lo sport è fondamentale! vuoi saperne di più?

perchè scegliere il taekwondo?

Il taekwondo aiuta a sviluppare le capacità decisionali, a controllare lo stress mentale, allena tutto il corpo mirando alla coordinazione, velocità, resistenza, esplosività e forza. Contribuisce a far acquisire sicurezza, benessere psico-fisico, capacità di concentrazione e serenità interiore, influendo positivamente anche sui rapporti interpersonali.

scopri tutti gli sport!

tu di che camp sei?

Hai bisogno di maggiori informazioni o dettagli?

 
 




    Iscrivimi alla newsletter

    L'ENGLISH PLUS Camp Prima Settimana è SOLD OUT!

    Puoi ancora prenotare l'English Plus Camp per la seconda settimana, dal 07 al 14 Luglio.